TARI - esenti le superficie in cui si producono rifiuti speciali

26/11/2015

Ennesima conferma da parte della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, sezione distaccata

di Brescia, con la sentenza n. 3872/67/2015, infatti è stata confermata l’esclusione integrale dall’assoggettamento alla Tari delle aree adibite a lavorazioni industriali e artigianali quando danno luogo alla produzione, in via continuativa e prevalente, di rifiuti speciali non assimilabili, al cui smaltimento sono tenuti a provvedere a proprie spese i produttori.

 

La sentenza conferma quanto da sempre sostenuto dalla nostra Associazione sulla scorta della risoluzione del Dipartimento delle Finanze n. 2/DF del 9 dicembre 2014, secondo cui l’esenzione TARI spetta sull’intera superficie in quanto la produzione di rifiuti speciali non assimilabili in tali aree è prevalente rispetto a quella di rifiuti urbani generati dalla presenza umana nello stesso luogo di lavorazione.

Per ulteriori informazioni

In evidenza

  • Via dei Verdoni, 28 | Tel. 06.2382725 / 06.2389062 | Fax 06.2677637
    Via di Torre Spaccata, 224 | Tel. 06.260001 Fax 06.2677448
  • Partita IVA 01699011001 | C.F. 07150150584 | REA 598883