Novità Normativa Antincendio

27/12/2011

Vi informiamo che lo scorso 07/10/2011 è entrato in vigore il DPR 151/11, in materia di prevenzione incendi.

Punti principali della nuova normativa in riferimento al settore dell’autoriparazione:

 

1) A partire da tale data tutte le Officine per la riparazione di veicoli a motore, rimorchi per autoveicoli e carrozzerie, di superficie coperta superiore a 300 mq saranno soggette a controllo dei VVF e dovranno ENTRO 1 ANNO dall’entrata in vigore del Regolamento, e cioè entro il 7/10/2012, mettersi in regola con quanto previsto dal DPR 151/11.

Tali adempimenti consistono, con alcune differenze procedurali rispetto al passato, nel conseguire il Certificato di Prevenzione Incendi.

- Per le nuove attività o per attività esistenti ma che prima non erano soggette al rilascio del C.P.I.

La nuova normativa prevede il deposito del progetto di prevenzione incendi presso il competente comando VVF, nell’asseverazione di un tecnico abilitato circa il rispetto delle norme di prevenzione incendi e l’effettiva rispondenza del progetto allo stato dei luoghi ed alla SCIA (segnalazione certificata inizio attività) prodotta dal richiedente; tutta la documentazione sopra citata, unitamente ai versamenti dovuti per i servizi VVF, dovrà essere depositata presso il Comando VVF competente per territorio.

- Attività già esistenti

L’attenzione va posta al rinnovo del CPI in corso di validità in quanto, pur essendo la situazione ancora in corso di definizione, vi sono alcuni orientamenti dei Comandi provinciali a non rinnovare CPI che siano già scaduti, costringendo il titolare dell’attività a inoltrare nuovamente buona parte della pratica di prevenzione incendi, aggiornata allo stato attuale della normativa, già presentata  per l’ottenimento del CPI scaduto.

Raccomandiamo di verificare la scadenza dell’attuale certificato in vostro possesso ed eventualmente procedere al rinnovo prima della sua scadenza

2) Il decreto, introduce la responsabilità penale prevista dal D.Lgs. 139/06, per coloro che, pur rientrando tra le attività soggette a controllo VVF, omettono di richiedere il rilascio del CPI , o comunque di adempiere a quanto disposto dal DPR 151/11.

3) le Attività di demolizioni di veicoli e simili con relativi depositi, di superficie superiore a 3.000 mq rientrano tra le nuova attività soggette a controllo VVF.

Per ulteriori informazioni e per la realizzazione del progetto Prevenzione e Incendi potete contattarci 06.23.26.00.20 oppure 800.91.61.00

In evidenza

  • Via dei Verdoni, 28 | Tel. 06.2382725 / 06.2389062 | Fax 06.2677637
    Via di Torre Spaccata, 224 | Tel. 06.260001 Fax 06.2677448
  • Partita IVA 01699011001 | C.F. 07150150584 | REA 598883